SPOLTORE, SCATENA LA SUA RABBIA NEI CONFRONTI DEL FIGLIO, DENUNCIATO


I militari della Stazione di Spoltore, nel tardo pomeriggio del 6 maggio 2022, presso quel comando, hanno ricevuto segnalazione da parte di una donna di nazionalità tunisina, che ha denunciato il marito convivente 61enne, anch’egli di origini tunisine. L’uomo per futili motivi, ha procurato lesioni al polso sinistro del figlio ventiduenne, che è dovuto ricorrere alle cure ospedaliere.

La denunciante, unitamente ai quattro figli della coppia a seguito di immediata attivazione dei servizi sociali del Comune di Spoltore, sono stati trasferiti presso una struttura in Pescara.

La posizione dello straniero, è ora al vaglio della Magistratura di Pescara.

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Pescara, ieri pomeriggio,  hanno invece rintracciato in pieno centro a Pescara, ed arrestato un giovane venticinquenne teramano,  con problemi di tossicodipendenza,  colpito da ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Pescara. Il provvedimento cautelare, è appunto scaturito da aggravamento della misura a cui lo stesso era stato sottoposto dalla medesima Autorità Giudiziaria.

L’uomo è ora ristretto nel carcere di Lanciano.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24