TAGLIACOZZO. INCENDIO SUL MONTE CIVITA. FIAMME DOMATE DALL’ELICOTTERO DEI VIGILI DEL FUOCO, PARTITE DAI RUDERI DEL CASTELLO MEDIOEVALE


Indagine sull’origine delle fiamme. Possibile il dolo.

Questa mattina, alle ore 12, il Nucleo dei Volontari della Protezione civile di Tagliacozzo ha dato l’allarme di un incendio, scoppiato tra i ruderi del Castello medievale, sulla sommità del monte Civita, prispicente l’abitato di Tagliacozzo alta,  in un sottobosco.

Allertate subito le autorità civili e militari, sono intervenuti sul posto i Vigili del fuoco della Stazione di Avezzano, sotto il comando dell’ing. Enzo Albanese e i Carabinieri della locale Compagnia.

Con un efficiente lavoro di squadra, insieme al Sindaco di Tagliacozzo, Vincenzo Giovagnorio, l’Assessore alla Montagna, Angelo Poggiogalle, il comandante della polizia Locale, Ten. Paolo Pascucci, i carabinieri della stazione locale e il presidente della protezione civile, Cristian Rossi, gli operatori hanno tenuto sotto controllo l’incendio sin dai primi momenti.

Nelle prime ore del pomeriggio, complice il caldo e il vento, è stato necessario l’intervento dell’Ericson S64 dei vigili del Fuoco che, grazie a diverse gettate d’acqua (circa diecimila litri ciascuna), è riuscito a domare le fiamme intorno le 17.

Sono in corso le indagini su chi potrebbe aver provato l’incendio poiché sembra che lo stesso abbia origini dolose.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24