Tempo spiccatamente variabile sulla Marsica


Nel corso delle prossime ore, il nostro stivale sarà predominato dalle fresche correnti di Maestrale, le quali renderanno i cieli quasi sereni e faranno sì che le temperature massime siano abbastanza gradevoli o miti, nonché consentiranno ai valori minimi di abbassarsi, non appena quest’ultimo sarà cessato. La colonnina si attesterà di qualche grado al di sotto della norma sulle regioni settentrionali e in particolare sulle regioni di nord-ovest, ma anche sulle regioni di nord-est. Sulle regioni centrali e meridionali, i venti settentrionali cercheranno di spazzare via l’aria calda nord-africana, attuando un lieve abbassamento della colonnina di mercurio. Sarà altrettanto buona anche la giornata di martedì, mentre le giornate di mercoledì e di giovedì saranno all’insegna di un altro peggioramento delle condizioni meteorologiche che investirà le regioni settentrionali e centrali, riuscirà ad interessare le regioni Lazio e Abruzzo, dominando la Marsica, ove si verificheranno annuvolamenti composti principalmente da nembostrati, stratocumuli e da nubi cumulonembi, queste ultime foriere di rovesci o temporali. Sulla Marsica si verificheranno piogge sparse, dai settori nord-occidentali in estensione ai settori nord-orientali e a tutto il resto della Marsica. Si tratterà dell’area depressionaria che, dal Portogallo e dalla Penisola Iberica sta traslando verso la mitteleuropa, dando luogo a condizioni di tempo instabile soprattutto sulla Germania e sulle nostre regioni settentrionali. Il vortice di bassa pressione farà sì che sulla Marsica il tempo risulti spiccatamente variabile, fresco e ventoso per tutta la metà della settimana e a partire dalla giornata di mercoledì: dunque non saranno esenti sprazzi di Sole alternati a nuvole con associati rovesci di pioggia, a tratti sotto forma di acquazzoni.

 

Riccardo Cicchetti

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24