TORANO. 48° EDIZIONE Sagra del vino, della salsiccia, dei maccheroni e del formaggio fritto


 

In un clima di perfetta armonia tra operatori sagra, amministrazione comunale e asscomm ”Paese del gusto” si è dato il via all’organizzazione della storica manifestazione, vanto di tutto il comprensorio vibratiano.
Nel rispetto della tradizione, per la quarantottesima volta dal 12 al 17 agosto prossimo, nel suggestivo e ristrutturato centro storico del “Paese del Gusto” si svolgerà:
La sagra del vino, della salsiccia, dei maccheroni e del formaggio fritto.
La manifestazione nata nel 1969 per iniziativa della locale Pro –Loco, ha raggiunto negli anni risultati molto lusinghieri. Torano Nuovo, per il pregio dei suoi vini, è stata denominata dal giornalista Vincenzo Buonassisi “La capitale del Montepulciano d’Abruzzo”.
La storia di successi della Sagra e la qualificata presenza di turisti, oltre il 60% provengono da fuori regione, fanno della manifestazione ferragostana una delle vetrine di maggior pregio dell’intera Regione Abruzzo. Infatti, ogni anno, circa 80.000 visitatori raggiungono Torano Nuovo per gustare i prodotti genuini della sua terra.
L’appuntamento rappresenta per il nostro comprensorio un evento economico, turistico e sociale molto importante. Assolutamente da continuare e migliorare.
Dal punto di vista turistico, l’evento sagra permette a Torano Nuovo di stabilire un vero record di presenze.
L’evento ferragostano coinvolge ed occupa circa 500 unità lavorative, toranesi e non, impiegate oltre che nelle varie attività di preparazione e somministrazione dei prodotti tipici, anche nei vari servizi collaterali e specificatamente organizzativi (servizio pulizia, servizio traffico e parcheggi, servizio promozione, ecc… ).
Novità interessante ci sarà nella cosiddetta “VIA DEI VINI” ove l’AssComm Paese del Gusto curerà direttamente la vendita di oltre 10 cantine con propri sommelier professionisti; naturalmente oltre questo spazio ci saranno sempre le cantine che proporranno in maniera diretta ai visitatori le proprie bottiglie.
Anche quest’anno sarà riproposto il DJCAMP, spazio dedicato ai più giovani e agli instancabili del divertimento che potranno continuare a ballare e divertirsi fino a tardi nel piazzale antistante il campo sportivo.
Infine, considerato che il comune di Torano Nuovo ha attivato da tempo e con successo la raccolta differenziata “porta a porta” conseguendo, nel passato, anche l’ambito riconoscimento di Comune Riciclone per la miglior raccolta differenziata dei comuni del centro Italia, durante la sagra, gli operatori si attiveranno per rispettare l’ambiente e l’igiene urbana. Saranno infatti riciclati gli olii naturali, la plastica, il vetro e l’umido.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

Lo spirito di Elba del 25 Aprile è la festa italiana europea della Liberazione dal giogo nazifascista

Lo spirito di Elba del 25 Aprile è la festa italiana europea della Liberazione dal …