TRAGEDIA ROCCA DI BOTTE. EMERGONO LE PRIME RESPONSABILITÀ


Proseguono senza soste le indagini per acclarare le responsabilità in merito alla Tragedia avvenuta a Rocca di Botte, dove ha perso la vita la piccola Sofia, bambina di 5 anni originaria di Acilia rimasta schiacciata da una porta dello stadio di calcio.

La Procura al momento ha aperto un fascicolo per omicidio colposo è contro ignoti, ma come riportato dal quotidiano d’Abruzzo il Centro, sembrerebbe che stiano “ emergendo responsabilità a carico degli amministratori comunali”.

Quello che gli inquirenti hanno constato fin dal primo momento è che il che il campetto dove è avvenuta la tragedia, anche se in disuso da tempo, era aperto e incustodito, quindi di facile accesso a tutti e che le porte da calcio erano vecchie ed arrugginite.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24