TRAPIANTI: CRT DI L’AQUILA, STRUTTURA LEADER PER ABRUZZO E MOLISE


 

Il Centro Regionale Trapianti Abruzzo e Molise, con sede nel presidio ospedaliero “San Salvatore” di L’Aquila, chiude in positivo il bilancio del 2015 per quanto riguarda i trapianti effettuati direttamente o in altri presidi in Italia.

L’ospedale aquilano si conferma, per Abruzzo e Molise, punto di riferimento per il trapianto di reni o per la preparazione di trapianti in altre strutture.

Grazie al Centro Regionale, infatti,  nel 2015 più di 60 persone sono state salvate o affrancate dalla dipendenza dalle macchine.

I dati parlano chiaro: nel 2015 il Centro ha effettuato ben 29 trapianti renali, mentre fuori regione, ha coordinato 16 interventi di reimpianto di fegato, 4 di cuore e 6 di polmone.

Sempre nell’anno appena conclusosi, si è registrato un aumento dei trapianti eseguiti da donatore vivente, 4 in più del 2014.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24