TRASPORTO DI ALIMENTI CON MEZZO NON IDONEO, SEQUESTRATI DALLA POLIZIA DUE QUINTALI DI CARNE NELLA MARSICA

La Sezione Polizia Stradale di L’Aquila, nell’ambito del potenziamento  dei controlli di legalità  nel settore del trasporto di sostanze alimentari, nonché nell’utilizzo di alcool e droga alla guida di veicoli a motore nella provincia aquilana,  ha proceduto  nei giorni scorsi  al sequestro di alimenti  di indubbia provenienza.

In particolare personale  della Sottosezione  Polizia Stradale di Avezzano operante nel  territorio marsicano, ha proceduto  al controllo di un veicolo  trasportante circa 2 quintali  di carne  ovina e  30 kg. di  pane;   il veicolo  non era abilitato al trasporto di alimenti ma  solo al  trasporto di persone e quindi  privo  di garanzie   igieniche.

Si è  provveduto così alla contestazione delle Art.6/3° e 5° c. del D.Lgs. 193/07 i quali articoli prevedono un pagamento di circa 4.000 euro, nonché il sequestro e  confisca   degli alimenti.  Sul posto è intervenuto anche  il personale della Asl di Avezzano dove il Veterinario di turno   ne disponeva   l’ immediata distruzione. Nell’occasione è stata   ritirata la carta di circolazione.      

            Lo scopo dell’attività di controllo   è  quello  di contrastare  il trasporto abusivo  di sostanze alimentari  da parte di conducenti che utilizzano   veicoli   privi dei sistemi di  refrigerazione  e quindi   non  idonei al loro trasporto.

            Per quanto riguarda la guida in stato di ebbrezza, gli operatori della Specialità, sempre appartenenti  alla Sottosezione Polizia Stradale di Avezzano, hanno effettuato nel weekend controlli unitamente a personale medico della Questura di L’Aquila sempre nel territorio marsicano, dove hanno fermato e controllato diversi conducenti di autoveicoli, nell’occasione sono state ritirate  5  patenti di guida per la violazione “dell’art.186/2° per guida in stato di ebbrezza” e 2 persone sono state trovate positive all’uso di sostanze stupefacenti, sono stati di conseguenza decurtati oltre 60 punti e contestati altri 12 violazioni.

La specifica attività della  Polizia Stradale di L’Aquila continuerà per    tutto   il   periodo  estivo  con   mirati   controlli finalizzati  a reprimere tali pericolosi fenomeni.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24