UN SUCCESSO AD ATRI LA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

il 25 novembre, ad Atri, si è svolta con grande successo,la famosa ricorrenza della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Non si tratta di una data qualsiasi, poiché attinge da riferimenti storici precisi e da una tragedia, purtroppo, realmente accaduta. Mi riferisco alla triste storia delle tre sorelle attiviste Mirabal, massacrate nella Repubblica Domenicana per ordine del sanguinario dittatore Rafael Leónidas Trujillo. Un atto di inaudita crudeltà, avvenuto nel lontano 1960, che ancora oggi scatena profonda rabbia e sdegno in tutto il mondo. In questo giorno, che riveste enorme importanza nella difesa e protezione della donna, in ogni sua espressione e scelta, tutto il variegato universo riguardante il Sociale organizza convegni, manifestazioni e proteste con lo scopo di tutelare tutte coloro che sono vittime di angherie e soprusi, da cui purtroppo sovente non riescono a liberarsi da sole.

La location dell’evento, “Don(n)are il cuore con la gioia di amare”, svoltosi ieri, è stata la sede della Croce Rossa Italiana di Atri, intitolata al compianto ma sempre presente nei cuori di tutti Gaetano Pallini, fondatore del Pronto Soccorso Autonomo di Atri, della Centrale Operativa del 118 di Teramo e cofondatore del Progetto Vita-Defibrillazione Precoce. Oltre ad essere un giorno speciale per le donne, lo è stato anche per il decennale della fondazione dello Sportello Rosa Integrato di Silvi Marina, una meravigliosa realtà sociale, che vede nella vulcanica Dott.ssa Silvana Di Filippo l’anima pulsante ed il cui staff si spende con immenso amore, coraggio e dedizione per sostenere chi vi si rivolge alla ricerca di aiuto.

Il programma è stato stimolante e corposo e ha incluso l’accoglienza della CRI Comitato di Roseto, nelle figure di Luciana Faiazza, Nadia Gentile, Patrizia Rommelli, Fabrizio Marinozzi e Aldo Campestre, a cui sono seguiti i saluti del Prof. Piergiorgio Ferretti, Sindaco del Comune di Atri e dell’Avv. Alessandra Giuliani, Assessore alle Politiche Sociali. L’apertura dei Lavori è stata a cura di Luciana Faiazza, Referente CRI Comitato Roseto UT Atri. Le tematiche salienti sono state  abilmente sviscerate dai seguenti relatoriDott. Giuliano Creati, Presidente della CRI Comitato di Roseto, Prof. Gabriele Di Francesco, Presidente del Centro per le Ricerche e gli interventi Sociali e già Presidente Cds Servizio Sociale Università “G. D’Annunzio” di Chieti, Dott.ssa Silvana Di Filippo, Delegata Area Sociale ed Inclusiva CRI Comitato di Roseto, l’operatrice Dott.ssa Stella Chiavaroli, l’operatrice Andrea Nicol Casali, la Dott.ssa Nicoletta Franchi della Casa Famiglia Arcobaleno e la Dott.ssa Monica Leonzi, dei Laboratori in rosa. Si sono susseguiti vari interventi: il mio è stato incentrato prevalentemente sulla lettura di mie poesie e di un frammento del mio racconto intitolato “Granitica” con cui sono stata selezionata nell’ambito della seconda edizione del Concorso “Il silenzio uccide”, indetto dall’ Associazione “Il Guscio” di Roseto, e che è incluso all’interno dell’Antologia omonima, che sta riscuotendo ampi consensi per l’impatto emozionale dei testi sui lettori e per il fine nobile che si prefigge: raccogliere fondi per dare una mano concreta alle vittime di violenza. Alla fine ho donato, con commozione ed enorme piacere, due mie creazioni: quella dedicata allo Sportello Rosa Integrato (che figura anche sulla locandina dell’evento) e quella dedicata alla CRI Comitato di Roseto. Sono inoltre intervenuti, con le loro interessanti riflessioni, Gabriele Di Giuseppe, Presidente ASC, il Prof. Gabriele Romilio, dell’Istituto Alberghiero, Maurizio Milione dell’Accademia S.L.M., la Dott.ssa Valentina Pelusi, della Casa Famiglia Mar.Val e l’Avv. Luigia Corneli, dell’Associazione Nova Civitas ADV con “l’Abbraccio” contro le violenze. Infine, vi è stato uno spazio libero per testimonianze e scambi costruttivi di visioni. Consegna di attestati di partecipazione e medaglie. Proiezioni visive sono state a cura di Enrico Casale e Francesco Mariani. Presente anche Daniele Liberato con IndipendentTV. La chiusura dei lavori è stata tenuta dal dott. Giorgio Pavone.

(Dott.ssa Alessandra Della Quercia)

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24