Sondaggio elezioni regionali abruzzo 2019

TACCONELLI ABRUZZESI CON ZUPPA DI CECI


I legumi si sa sono importantissimi per l’ alimentazione, sopratutto dei bambini, ricchi di sali minerali sono presenti nella dieta da sempre. I legumi sono anche alla base di molte ricette della cucina tradizionale italiana che si cucinano prevalentemente nel periodo invernale, quando il profumo delle zuppe dona quell’aria di antico e caldo ad una casa. Sfortunatamente i tempi sono cambiati e non abbiamo più tanto tempo per preparare una zuppa come una volta, i tacconelli sono un antica pasta abruzzese, facile da preparare.Ingredienti per 6 persone

Per i tacconelli

200g di semola rimacinata
1 uovo
acqua
sale
olio evo

Per la zuppa di ceci

300g ceci secchi (ammollati 24 ore in acqua fredda o 2 scatole di ceci pronti)
1 cipolla
1 carota
1 pomodoro
1 costa di sedano
olio evo
sale marino iodato fine
pepe nero macinato
olio al peperoncino abruzzese

Unire la semola, l’olio, il sale e l’uovo, lavorare e poco per volta aggiungere acqua, quanto basta ad amalgamare tutti gli ingredienti e ottenere una consistenza compatta. Prelevare l’impasto e con una veloce lavorazione a mano ottenere una palla. Copritela con della pellicola trasparente da cucina e lasciare riposare a temperatura ambiente per circa 30 min.
Trascorso il tempo di riposo, aiutandovi con la macchinetta per la pasta o con un mattarello di legno, stendete l’ impasto in sfoglie dello spessore desiderato, infarinatele accuratamente e procedete al taglio utilizzando una rondella dentata, ottenendo rettangolini di 3×2 cm. Poi lasciateli ad asciugare su un tagliere ben infarinato o su un canovaccio pulito cosparso di semola.Tutte le verdure tritatele con attenzione molto piccole, raccogliere il trito con la spatola e aggiungere i ceci precedentemente scolati dalla loro acqua, riempire il boccale d’acqua fino a coprirli e posizionare il coperchio con il misurino dosatore. Cuocere la zuppa per 40 min a fuoco lento,  la pasta cotta separatamente andrà amalgamata insieme al composto e insaporita per circa cinque minuti a fuoco lento,  salate solo a fine cottura.
Servire con una spolverata di pepe nero e un filo d’olio al peperoncino.

 

Commenti Facebook

About Ivan Cicchetti

Ivan Cicchetti
Nasce a Roma nel 1978, scrittore, poeta, novellista e librettista teatrale. Nel 2008 e nel 2009 è stato responsabile della sala stampa della mostra internazionale AQUILA ANTIQUA a L'Aquila. E' stato collaboratore di diverse testate giornalistiche abruzzesi. Da Settembre 2017 collabora come giornalista con la testata IL FARO 24 NEWS

Potrebbe interessarti:

LA FRACCHIATA ABRUZZESE

E’ un piatto veramente tipico della cucina povera, la fracchiata abruzzese, ma rimane una di quelle pietanza …