Sondaggio elezioni regionali abruzzo 2019

TORNEO DELLE REGIONI 2018. IL FRIULI SQUADRA CAMPIONE PER LA CATEGORIA JUNIORES


L’esultanza dei giocatori del Friuli Venezia Giulia

Il Friuli Venezia Giulia si aggiudica il Torneo delle Regioni 2018 categoria Juniores. La partita è stata incredibilmente bella, giocata da due formazioni forti ed ognuna avrebbe meritato di conquistare il trofeo. Nel primo tempo la squadra delle Marche è straripante e sblocca il risultato al 3’ con Stambolliu che di testa finalizza un assist magnifico su calcio piazzato del capitano Tizi. Sempre da calcio di punizione arriva la reazione del Friuli Venezia Giulia che con Di Lazzaro va vicino al pari battendo direttamente a rete, ma la palla si spegne sul fondo. Nella prima frazione i giocatori delle Marche sono abili a creare pericoli e, pur con una proprietà di palleggio migliore di marca friulana, riesce a risultare più pungente. Al 36’ arriva il raddoppio marchigiano con Sulejmani che finalizza a rete una respinta miracolosa di Sporello sul colpo di testa di Pellonara, ma il portiere friulano nulla può sul colpo di testa vincente del centrocampista marchigiano. Mister Bortolussi corre ai ripari richiamando Battiston e inserendo Fiorenzo passando dal 4-3-3 iniziale al 4-2-3-1. Il Friuli pare aver accusato il colpo e nel giro di tre minuti le Marche hanno due occasioni di portarsi sul 3 a 0 che ucciderebbe la gara: prima Colonnelli in area tira in porta, supera Sporello, ma non aveva fatto i conti con Cossovel che sulla linea di porta respinge la minaccia. Poi è la volta di Sulejmani che, ancora di testa su calcio piazzato battuto da Tizi, fa sfilare il pallone a fil di palo. Gol sbagliato, gol subito ed ecco che al 43’ e al 45’ il Friuli segna due reti. La prima con Lucheo che ribadisce in rete una corta respinta di Ducci dopo un’ottima combinazione Fiorenzo, Carlevaris e poi con un contropiede imbastito da Fiorenzo, rifinito da Nicoloso e finalizzato da Carlevaris.

Il secondo tempo risulta più avaro di emozioni, ma pur sempre ben giocato dalle due compagini in campo e con un Carlevaris sceso alla distanza. La partita prosegue nei supplementari e nel primo tempo supplementare Florenzio davanti alla porta vuota non tira di prima intenzione, ma controlla e lo fa male. La palla va per rotolare in porta, ma Colonnelli è strepitoso nel salvare il risultato in scivolata. Nel secondo tempo, al 110’ Carlevaris completa la rimonta e in spaccata su assist di Marin porta a tre le marcature, completa la rimonta e regala il trofeo del primo piatto alla squadra del Firuli Venezia Giulia.

Sul finire una brutta rissa con Tizi e altri giocatori friulani che inspiegabilmente non sono stati espulsi dall’arbitro Verrochi.

Al triplice fischio, può iniziare la tristezza marchigiana per la fine del sogno, ma d’altro canto c’è il Friuli Venezia Giulia che compie una vera impresa rimontando una partita che si era incanalata verso una sconfitta pesante. Si è passati da un potenziale 3 a 0 delle Marche al 2 a 3 finale .

Commenti Facebook

About Vincenzo Chiarizia

Vincenzo Chiarizia
Vincenzo Chiarizia, 35 anni, penna dello sport abruzzese. Ha iniziato a scrivere nel 2013 per alcune testate regionali. Nell’estate del 2016 inizia il suo percorso su Ilfaro24 e MarsicaSportiva. E’ laureato in Scienze della Comunicazione e specializzato in Pubblicità e Comunicazione d’impresa.

Potrebbe interessarti:

Doppio Delgado fa volare il Chieti, 3 a 1 sull’Alba Adriatica

Salgono a tre le vittorie consecutive del Chieti F.C.! Alba Adriatica travolta 3 a 1 …