PROMOZIONE, A. 29° GIORNATA, CELANO AIUTA LE MARSICANE? LUCO NON MOLLARE, PUCETTA CREDICI


Presentazione della 29° giornata del campionato di Promozione, girone A

Ventinovesima giornata di campionato che regala spunti interessanti. Intanto in casa del Notaresco avrà luogo il più classico dei testa/coda con la Virtus Teramo, saldamente al comando, che va far visita ai rossoblù. Risultato scontato e con i biancorossi lanciati alla vittoria del campionato.

Il Celano potrebbe dare una mano alle colleghe marsicane ancora impegnate per guadagnarsi un posto d’onore tra i Play-Off. I biancoazzurri andranno in casa del Pontevomano, seconda della classe, e già messa così si ha la sensazione di una missione impossibile. Se poi aggiungiamo che il Pontevomano tra le mura amiche non ha mai perso, ecco che la sensazione diventa certezza. Ma il calcio ci ha insegnato tante volte che non si possono dare mai i risultati per scontato e che le sorprese sono dietro l’angolo. Chissà dunque se Luca Di Genova e compagni, dall’alto della loro esperienza, riusciranno a tirare un brutto scherzo ai biancorossi teramani.

Nel momento più delicato del campionato, il Luco ha dovuto far fronte a diversi infortuni che hanno privato i biancoazzurri dei giocatori più importanti della rosa. Almeno domani Di Virgilio dovrebbe tornare mentre Margagliotti ne avrà ancora per qualche settimana. L’occasione per rifarsi per il Luco giunge proprio domenica, quando arriverà l’Alba Montaurei. I gialloneri di Montorio e ha ottenuto soltanto un punto nelle ultime quattro gare. Dunque per il Luco è ammessa soltanto la vittoria, per non rischiare di perdere ulteriore terreno dal Pontevomano. Infatti ad ora il distacco è di sette punti, qualora arrivasse ad almeno dieci punti, i Play-Off non si giocherebbero e passerebbe in Eccellenza direttamente il Pontevomano.

Trasferta insidiosa per il San Gregorio che andrà in quel di Sant’Egidio alla Vibrata dove affronterà una bestia ferita come la Nuova Santegidiese. La formazione giallorossa ha avuto mille problemi, ma in casa può rendere la vita difficile a chiunque.

Fontanelle e Pucetta sono entrambe a 46 punti e cercano di rientrare in corsa per i PlayOff. Attualmente la soglia minima per accederci come quinti è 49 punti, visto che oggi il Pontevomano è a 58. Per cui possiamo dire che entrambe le formazioni hanno un ritardo di tre punti che devono assolutamente colmare. Il Fontanelle, reduce dal pirotecnico pareggio di San Gregorio per 3 a 3, attende il Sant’Omero Palmense, ma dovrà fare i conti con le assenze pesanti di Paolo D’Andrea e Daniele Andreone. Mentre il Pucetta va al Collevecchio di Scerne di Pineto a far visita al Mutignano. Le due sconfitte consecutive contro Piano della Lente e Tossicia non ci volevano per inseguire il sogno del Pucetta, ma è altrettanto vero che se i gialloblù davvero credono in questa qualificazione ai Play-Off, che avrebbe letteralmente del miracoloso, hanno il dovere di crederci fino alla fine per scrivere una delle più belle pagine del calcio marsicano.

Da non sottovalutare è la Rosetana che viene da una bella striscia positiva atta di dieci punti in quattro gare. Al mare arriverà il Mosciano che è imbattuto da oltre due mesi. Ultima sconfitta è stata il 7 gennaio sul proprio campo contro il Cologna. Dunque ci aspettiamo una bella gara, tra due formazioni in salute.

Altra partita interessante tra due formazioni ostiche è Piano della Lente – Cologna. Le due squadre sono separate da un punto, ma hanno dalla loro diversi pregi che, se riescono a far emergere durante la gara, possono mettere in difficoltà chiunque: la velocità per il Cologna e la compattezza per il Piano della Lente.

Dieci punti in quattro gare li ha realizzato il Tossicia, ex fanalino di coda, che ora è salito a 23 punti. Sul proprio campo alle pendici del Gran Sasso si attende il Morro D’Oro che è in zona salvezza a 32 punti. Una vittoria per la formazione di mister Natali potrebbe consentire di scavalcare il Mutignano, in caso di vittoria del Pucetta,  e di lanciarsi in una rincorsa ad una salvezza diretta che ad inizio campionato sarebbe stato impossibile da immaginare. 

Vincenzo Chiarizia

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24